Esame di Stato 2019: maturità, seconda prova

Il MIUR chiarisce tutte le novità della seconda prova del nuovo Esame di Stato: previste una o più discipline caratterizzanti l'indirizzo di studi e griglie di valutazione nazionali. Annunciate intanto tutte le date e le materie per la maturità 2019. Leggi di più per conoscere i dettagli, le discipline istituto per istituto, le simulazioni e i documenti del Ministero.

Il nuovo Esame di Stato prevede per la seconda prova una principale novità: le discipline oggetto d’esame potranno essere una o più, ma comunque caratterizzanti dell'indirizzo di studi. Il numero e le discipline stesse saranno scelte di anno in anno dal Ministero. Fino al 2018 la seconda prova prevedeva una sola materia.

 

Com'è strutturata la seconda prova?

Le materie oggetto d’esame, così come le tipologie di prove e il tempo a disposizione per il loro svolgimento saranno diversi a seconda dell’indirizzo di studi.

 

Per il Liceo classico, ad esempio, la prova sarà articolata in due parti. Ci sarà una versione, un testo in prosa corredato da informazioni sintetiche sull'opera, preceduta e seguita da parti tradotte per consentire la contestualizzazione della parte estrapolata. Seguiranno tre quesiti relativi alla comprensione e interpretazione del brano e alla sua collocazione storico-culturale. Il Ministero, secondo quanto previsto dalla nuova normativa, potrà optare anche per una prova mista, con entrambe le discipline caratterizzanti, Latino e Greco.

 

Per lo Scientifico la struttura della prova prevede la soluzione di un problema a scelta del candidato tra due proposte e la risposta a quattro quesiti tra otto proposte. Anche in questo caso la prova potrà riguardare ambedue le discipline caratterizzanti: Matematica e Fisica.

 

Per i Tecnici la struttura della prova prevede una prima parte, che tutti i candidati sono tenuti a svolgere, seguita da una seconda parte, con una serie di quesiti tra i quali il candidato sceglierà sulla base del numero indicato in calce al testo. Anche qui potranno essere coinvolte più discipline. Ad esempio per l’indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing l’elaborato consisterà in una delle seguenti tipologie: analisi di testi e documenti economici attinenti al percorso di studio; analisi di casi aziendali; simulazioni aziendali.

 

Per i Professionali la seconda prova si comporrà di una parte definita a livello nazionale e di una seconda parte predisposta dalla Commissione, per tenere conto della specificità dell'offerta formativa dell'Istituzione scolastica.

A questa pagina sono disponibili tutti i quadri di riferimento per la redazione delle seconde prove, indirizzo per indirizzo.

 

 

Come è valutata la seconda prova?

La seconda prova contribuirà al voto complessivo per un massimo di 20 punti.

Così come per la prima prova, anche la seconda prova prevede una griglia nazionale di valutazione, diversa per tipologia di prova e indirizzo di studi, distribuita alle commissioni dal MIURQui trovi tutte le griglie di valutazione.

 

Dove posso trovare delle simulazioni di seconda prova?

Il Ministero ha reso disponibili online alcune tracce per permettere a studenti e insegnanti di prepararsi al meglio per la seconda prova. Le simulazioni sono le seguenti, divise per indirizzo di studi:

IPEN – Servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera – Articolazione enogastronomia

Tema di Scienza e cultura dell’alimentazione; laboratorio di servizi enogastronomici

ITPT – Agraria, agroalimentare e agroindustria – Articolazione produzioni e trasformazioni

Tema di Produzioni vegetali; trasformazione dei prodotti

LI01 – Liceo classico

Tema di Lingua e cultura greca; lingua e cultura latina

Tema di Lingua e cultura latina; lingua e cultura greca

Tema di Lingua e cultura greca

Tema di Lingua e cultura latina

LI02 – Liceo scientifico

Tema di Fisica

Tema di Matematica

Tema di Matematica e fisica

LI03 – Liceo scientifico opzione scienze applicate

Tema di Fisica

Tema di Matematica

Tema di Matematica e fisica

LI04 – Liceo linguistico

Tema di Lingua e cultura straniera 1: francese

Tema di Lingua e cultura straniera 1: inglese

LI15 – Liceo scientifico sezione ad indirizzo sportivo

Tema di Fisica

Tema di Matematica

Tema di Matematica e fisica

 

Il Ministero ha inoltre pubblicato ulteriori tracce sul proprio sito Internet. Clicca qui per accedere alla pagina del MIUR dedicata alle tracce per le simulazioni di seconda prova

 

Maturità 2019

Date

28 febbraio e 2 aprile 2019: simulazioni nazionali seconda prova

20 giugno 2019: seconda prova

Materie

Le materie oggetto della seconda prova sono disponibili sul sito Internet del MIUR, divise per indirizzo di studi. 

 

Documenti

Quadri di riferimento per la redazione e lo svolgimento delle prove scritte e griglie di valutazione per l'attribuzione dei punteggi.

Esempi di tracce per la seconda prova