senzaLIBRO
La app di Atlas per imparare giocando
Giochi, video, quiz e piattaforme interattive: al mondo ci sono milioni di app! Ma se ne esistesse una per imparare la geografia, la grammatica o magari la storia dell’arte che studi a scuola? Da settembre 2019 c’è senzaLIBRO, la app di Atlas per imparare giocando. 
2000 quiz, 500 sintesi, 500 mappe visuali e 150 video:
la app di Atlas è facilissima da usare.
senzaLIBRO è un applicativo gratuito per tablet e smartphone, disponibile con tutti i nuovi corsi Atlas. In sintonia con i ritmi e le abitudini quotidiane degli ultimi anni, senzaLIBRO attiva la mente sui contenuti fondamentali di tutte le discipline valorizzandoli attraverso il gioco e la sintesi visuale.
 
10 minuti prima di cena o sull’autobus? In sala d’attesa dal dentista o tra una materia e l’altra? Ogni momento senza libro è un buon momento per giocare e allenarsi.
 
Cosa c’è nella app?
Centinaia di contenuti sempre in tasca, disponibili anche offline.
2000 quiz a tempo e difficoltà crescente, per rinforzare le competenze in modo divertente (didattica ludica) e imparare mettendosi alla prova (learning by doing).
500 sintesi brevi e immediate per mettere in sicurezza le basi del sapere.
500 mappe espandibili per organizzare le informazioni in forma grafica.
150 video insoliti e curiosi per accendere la creatività e fissare i concetti.
 
Come si usa?
senzaLIBRO è una app facilissima da usare: funziona su tablet e smartphone di tutte le marche e per usarla bastano 3 mosse.
1. Si scarica la app senzaLIBRO dallo store.
2. Si fotografa la copertina di un libro Atlas.
3. Si accede a tutte le risorse liberamente, senza bisogno di login o password.
 
Una app gratuita, ricca di contenuti,
che non richiede registrazione e login
Cosa c’è dietro senzaLIBRO?
senzaLIBRO scaturisce dall’incontro tra le tecnologie digitali e le più avanzate ricerche nel campo della pedagogia e delle neuroscienze. Parole chiave? Interattività, didattica ludica, learning by doing, apprendimento emotivo...